Tutto secondo pronostico nelle final-four del campionato under 19 femminile, disputate al Pala Zauli di Battipaglia. La Techmania, padrone di casa, di patron Rossini si è infatti laureata campione regionale qualificandosi direttamente per le Finali Nazionali; secondo posto per la Carpedil Salerno che accede così allo spareggio del 30 marzo a Roma contro l'Antonianum di Quartu S'Elena, spareggio che decreterà chi delle due squadre potrà giocarsi il Tricolore; terzo posto per la Dike Napoli e quarto per la Nuova Atletica Basket Marigliano. La gara di apertura della manifestazione è stata, anche questo come da pronostico, l'unica partita "vera" con le ragazze di coach Paolo Falbo che hanno superato la Dike Napoli con il punteggio di 68-61, staccando il biglietto per lo spareggio. Nessun problema per Battipaglia che supera Marigliano 92-32, con le ragazze vesuviane che hanno però lottato fino alla sirena finale, uscendo sicuramente dal campo a testa alta e con l'onore delle armi. E per 3/4 di gara la Nab ha impegnato, e non poco, la Dike Napoli nella finale per il terzo posto. Al 29' infatti capitan Pilato e compagne erano sotto solo di 10 lunghezze (41-31), prima di cedere di schianto nell'ultimo periodo rovinando un pochino ciò che di buono avevano fatto. Resta però la soddisfazione di una gran bella annata per le ragazze di patron Micillo e del direttore sportivo De Lucia (Clarissa Pilato, Sara Favilla, Martina Cannavale, Federica Serra, Francesca Russo, Federica Amato, Alessandra Izzo, Emanuela Fico, Antonella Matrisciano, Guendalina Fusco, Alessia Candela, Adele Guerriero). Nella finale per il primo posto, pur soffrendo un pochino più del previsto, la Techmania si impone con il punteggio di 72-52 e può iniziare così a preparare la rincorsa al titolo italiano, con le finali che si giocheranno proprio a Battipaglia dal 19 al 25 aprile. In bocca al lupo e complimenti a tutti.
 
Nella foto la formazione del Marigliano scesa in campo a Battipaglia