La PGS Enzo Raso Salerno batte Eboli ed insegue il sogno promozione
Il team di Genovino prepara la sfida con Lioni e lo scontro diretto decisivo con Avellino

La PGS cala il pokerissimo e prosegue la rincorsa ai playoff promozione. Vittoria facile per i colori rossoblu che nonostante le assenze di Pinto e Capuano si sbarazzano facilmente del fanalino di coda Eboli nella gara valida per la quart’ultima giornata del campionato. La partita è praticamente già decisa nel primo quarto grazie al perentorio 19-4 per Salerno che archivia subito

la pratica eburina. Coach Genovino fa girare sapientemente tutti gli uomini a sua disposizione garantendo un buon minutaggio anche a chi è stato meno utilizzato nel corso del campionato. A parte Mazza, ancora una volta migliore in campo e top scorer della serata con 18 punti, vengono fatti riposare capitan Martin, De Sio e Di Florio (circa 20 minuti di impiego per loro) per dare spazio ai vari giovani del roster rossoblu. Lardieri, Caliendo, Pierro, Pio e finalmente anche Mogavero, hanno la possibilità di mettersi in mostra, anche se a dire il vero, la fiducia del coach non viene ripagata come sperato, con i ragazzi salernitani autori di prestazioni al di sotto delle aspettative. Il secondo quarto è davvero brutto, la PGS sente già la vittoria in tasca e non fa praticamente nulla per incrementare il proprio vantaggio limitandosi ad annullare gli attacchi avversari: il secondo parziale si chiude con un modesto 8 a 8 e con Salerno che conduce 27-12 all'intervallo. Alla ripresa delle ostilità i ragazzi di coach Genovino finalmente tornano a giocare a buoni livelli riuscendo ad allungare definitivamente nei confronti degli ospiti davvero incapaci di incidere in fase offensiva. Il 3° quarto si chiude 16-6 per Salerno che ormai ha un vantaggio più che rassicurante all'ultima pausa, 43-18 per la Enzo Raso il risultato. L'ultimo quarto è pura formalità, con Mazza che dà vita al suo personale show contro la difesa ebolitana, incapace di arginare, nemmeno con le cattive, le devastanti penetrazioni del n° 19 salernitano. I rossoblu allungano ancora, con l'ultimo parziale che si conclude sul 20-7 per la PGS, 63-25 il risultato finale per la compagine cara al presidente D'Andria. Nel prossimo turno i salernitani saranno di scena in casa del Basket Lioni, fuori dal discorso play-off ma autentica mina vagante del torneo (come dimostra il successo casalingo di due settimane fa ai danni di Avellino). La sfida in terra irpina, precede lo scontro diretto con la AS Del. Fes. Avellino, con cui la PGS condivide la seconda piazza della classifica. Le ultime tre giornate risulteranno decisive per stabilire chi sarà la squadra che seguirà agli spareggi promozione la A.P. Art E. Borrelli di Sant’Antonio Abate, già qualificata.

PGS ENZO RASO SALERNO – EBOLI BASKET 63-25
RISULTATI PARZIALI: 19-4, 27-12 (8-8), 43-18 (16-6), 63-25 (20-7)
TABELLINO PGS Enzo Raso Salerno: Caliendo 4, De Angelis 4, De Sio 11, Di Florio 9, Lardieri 4, Martin 7, Mazza 18, Mogavero 2, Pierro 4, Pio.
CAMPIONATO PRIMA DIVISIONE - GIRONE D
RISULTATI 11^ GIORNATA
Valdiano Pallacanestro A.S. Basket Lioni 56-46; PGS Enzo Raso Eboli Basket 63-25; Ginnica Don Bosco - A.P. Art E. Borrelli 51-59; AS Del. Fes. AV – Pall. Baronissi 68-53
CLASSIFICA:
Ap Art E.Borrelli 20 Punti; As Del Fes AV e Pgs Enzo Raso SA 16; Valdiano Pallacanestro 14; As Basket Lioni 10; Pall. Baronissi 6, Ginnica Don Bosco Cava 4, Eboli Basket 2.

Salerno, lì 21 aprile 2010