La Givova Ladies si scioglie nella ripresa: con Alpo arriva la terza sconfitta

Termina con un altro ko l’interzona di Urbania. Ceccardi esce infortunata. Da salvare le prestazioni di Porcu e Baglieri

 

Niente da fare per l’under 20 della Givova Ladies Scafati, che perde anche nella gara conclusiva del concentramento di Urbania contro Alpo Basket (46-68).

Primo periodo subito in salita per le nero arancio, che subiscono la partenza sprint delle biancoblù con Bottazzi e Pusceddu (15-20). Coach Ottaviano è costretto a chiamare timeout e al rientro in campo è già un’altra musica. Sono Porcu e Sicignano a ridurre il gap fino al -5 (15-20).

Givova Ladies, la difesa stavolta non basta all’under 20. Arriva il ko con Pordenone

Il team di coach Ottaviano gioca una buona gara, ma subisce troppo nel pitturato. Ottima la reazione nella ripresa con Orta, Sapienza e Sicignano

 

Seconda sconfitta per l’under 20 della Givova Ladies Scafati all’interzona di Urbania. Capitan Sicignano e compagne si impegnano fino all’ultima sirena, ma cedono il passo ai maggiori centimetri del Sistema Rosa Pordenone (51-48).

L’inizio è di marca scafatese. Porcu trova un paio di buoni spunti e scrive quasi da sola il break di 0-6, che apre le danze. Poi Pordenone comincia a giocare nel pitturato e fa valere la migliore caratura fisica delle lunghe. Sono Rosignoli e Sturma a  bruciare più volte la retina per il 13-7,che ribalta l’inerzia.

LA SACES MAPEI GIVOVA NON RIESCE AD OSTACOLARE UNA BELLA PASSALACQUA

Tramontano con la sconfitta del PalaMinardi le possibilità per la Saces Mapei Givova di agganciare il terzo posto: ora nelle prossime due gare casalinghe in cui arriveranno a Napoli prima San Martino di Lupari e poi Lucca, c’è in palio la quarta piazza della griglia play-off.

La formazione di Molino rispetto alla trasferta di domenica scorsa a Venezia, ha potuto contare sul rientro di Harmon: la buona prestazione della miglior realizzatrice del campionato, non è comunque stata sufficiente ad arginare la grande voglia delle padrone di casa di conquistare i due punti in palio.

La Pallacanestro San Michele Maddaloni non può in alcun modo accettare ciò che è accaduto nei secondi finali della gara contro i Cedri San Nicola. Non è bastata la nottata per sbollire la rabbia. La società del presidente Andrea De Filippo - che non si è mai contraddistinta per proteste arbitrali a mezzo stampa - si è vista defraudata di una straordinaria vittoria da parte della coppia arbitrale composta da Luca Leggiero di San Tammaro e Luigi Marino di Caserta. Purtroppo le loro decisioni arbitrali hanno rovinato una gara bellissima, per i valori visti sul parquet e per la cornice di pubblico da fare invidia a categorie ben superiori della serie C Sivler.

Givova Ladies, l’approccio dell’under 20 è sbagliato. Forlì ne approfitta e vince

Il team di coach Ottaviano sconfitto nella prima giornata dell’interzona di Urbania. Inutili i 17 punti di Sapienza

 

L’under 20 della Givova Ladies esce sconfitta nella gara d’esordio all’interzona di Urbania. A vincere è Forlì, che si impone 76-58.

Partenza a handicap per le nero arancio che patiscono l’ondata iniziale delle romagnole. Zavalloni e Zambiga segnano a raffica e scrivono un parziale di 19-2, che si rivelerà fatale.

Battuta d'arresto per la formazione under 15 del Centro Basket Torre Annunziata che nel derby contro il basketorre disputa la sua peggior partita della stagione. Primo quarto decisivo con allungo da parte dei padroni di casa che di fatto mettono la partita in ghiaccio trovando pochissima resistenza negli avversari. Sabato ultima partita della prima fase con Antonio Balzano e compagni impegnati tra le mura amiche contro il Boscoreale per stabilire in quale girone Gold disputare la seconda fase.