Salerno Basket ’92, successo in rimonta contro Ariano Irpino

Nel prossimo turno granatine in trasferta a Capri

Buona prestazione per il Salerno Basket ’92, che batte Farmacie del Tricolle Ariano Irpino col punteggio di 68-54, rimontando nell’ultimo periodo il pur minimo svantaggio durato tre quarti. Le ospiti erano obbligate a vincere per coltivare ancora speranze di abbandonare l’ultimo posto in classifica e hanno messo il cuore sul parquet del PalaSilvestri con Cossa (23 punti) sugli scudi. Alla lunga, però, le granatine sono venute fuori, restando sempre attaccate alla partita. In evidenza Assentato (19 punti) e la giovanissima Giulivo (12).

Irtet Bk Casapulla - Renzullo Pall. Sarno 69-78

 

IRTET CASAPULLA: Di Lorenzo ne, Mastroianni, Guastaferro 31, Olivetti 5, Del Vaglio 7, Tartaro ne, Delli Paoli ne, Damiano 7, Nacca 13, Avella 6, Lillo, D’Aiello ne. All. Monteforte

 

RENZULLO PALL. SARNO : Rianna 3, Di Palma 2, Beatrice 17, Izzo 10, Cucco 8, Iannicelli 8, Diop 30, De Angelis ne, Tedesco ne, Grimaldi ne. All. Attianese

MADDALONI GIOCA UN TEMPO E DOMA BELLIZZI

 

Pall. San Michele Maddaloni - Basket Bellizzi 81-75

Parziali: 12-22; 35-40; 64-51.

Maddaloni: Requena 16, Ragnino 9, Bocciero, Cioppa 7, Spallieri n.e., Moccia 17, Desiato 12, Pascarella 3, Della Peruta, Rusciano 17, Chiavazzo n.e., Cerreto, All. Parrillo, Ass. Dandolo.

Bellizzi: Ferrigno 9, Spinelli 15, Bassano, Giordano n.e., Valentino 3, Dondur 13, Barrella 7, Di Mauro 10, Diop n.e., Trapani 10, Esposito 8, All. Orlando.

La Co.Ad. Pozzuoli porta a casa la 21esima vittoria stagionale contro un Nola Basket molto ostico. Un match equilibrato almeno fino a metà partita. I puteolani alla fine chiudono con quattro uomini in doppia cifra ma soprattutto mettono al sicuro quel secondo posto che ora più che mai è il primo obiettivo di Errico e compagni al termine della regular season. Gara in equilibrio nei primi dieci minuti anche se Pozzuoli è sospinta soprattutto dai punti di Dimitrov e Orefice (16-11 al 10'). Nel secondo parziale è sempre Orefice che fa pentole e coperchi, mentre, tra gli ospiti Catapano, miglior realizzatore del campionato inizia a bruciare la retina flegrea (39-27 al 20').

LA DIKE TORNA FINALMENTE A CASA: DOMENICA TUTTI AL PALAVESUVIO!

E’ trascorso poco più di un anno e mezzo da quel 9 ottobre 2016 in cui il PalaVesuvio chiudeva i propri cancelli alla Dike Basket. Società, staff, giocatrici, persero senza sapere per quanto tempo sarebbe durato l' esilio, l’utilizzo del proprio campo di gioco, della propria casa.

Questo esilio è durato una vita! Un anno e mezzo in cui ogni partita in casa è diventata una gara in campo neutro: chi lo sa come sarebbe finito il campionato scorso senza questo inconveniente…chi può sapere quanto la classifica di quest’anno abbia risentito di questo fatto.